Maria Rita Saulle

PREMIO NAZIONALE DIRITTI UMANI “MARIA RITA SAULLE” PER UNA TESI DI DOTTORATO - XI EDIZIONE
L’Istituto, allo scopo di promuovere e incoraggiare gli studi nelle discipline economiche, giuridiche, politiche e sociali, indice un bando per una Tesi di Dottorato sul tema “La dimensione sociale della persona umana nei Trattati dell’Unione Europea”.
DIRITTI UMANI: DIRITTI E DOVERI DI SOLIDARIETA’ AMBIENTALE
La questione ecologica rappresenta una delle grandi questioni dell’epoca contemporanea, se non la più importante nella misura in cui denuncia uno stato di profondo e grave malessere concernente l’esistenza della persona umana.
“IL PRINCIPIO DI NON-REFULEMENT” è il titolo della Tesi vincitrice della IV^ edizione del Premio Nazionale per i Diritti Umani “Maria Rita Saulle”. Oltre a Giorgia Ficorilli, prima classificata, altri due lavori, di Caterina QUADRIO ed Eugenia PORRO, sono stati ritenuti meritevoli di pubblicazioni. "NAZIONE E MINORANZE NAZIONALI NEGLI ORDINAMENTI DEGLI STATI SUCCESSORI DELLA JOGOSLAVIA" e "LA VIOLENZA DOMESTICA SULLE DONNE: STUDIO DI CASO IN ITALIA E POLONIA", sono i titoli delle tesi rispettivamente di Caterina Quadrio ed Eugenia Porro i cui estratti saranno pubblicati sul I° numero del 2013 della “Rivista di studi Politici”.
Con la prolusione del Prof. Giuseppe Tesauro, Giuduce della Corte Costituzionale e Presidente della Commissione Giudicante,si è aperta la cerimonia di assegnazione del Premio Nazionale per i Diritti Umani "Maria Rita Saulle". Alla vincitrice Giorgia Ficorilli è stato consegnato l'assegno di 3.500,00, la pubblicazione del volume e una targa ricordo.
Estratti di altre due tesi pubblicati nella Rivista di Studi Politici
È la dott.ssa Giorgia FICORILLI la vincitrice della IV^ edizione del Premio Nazionale 2012 per i Diritti Umani “Maria Rita Saulle” con la tesi: “Il principio di non-refoulement”. L’Istituto ha accolto il deliberato della Commissione Giudicatrice, presieduta dal prof.
Il Premio, del valore di € 3.500,00, è destinato alla premiazione di una Tesi di Dottorato avente per oggetto studi finalizzati ad approfondire il tema della cittadinanza, specificatamente in relazione alle nuove sfide poste sul piano etico, sociale e del diritto dalla società multietnica - multiculturale. Lo studio sarà oggetto di pubblicazione da parte dell’Istituto nella propria collana di studi. La partecipazione al concorso è riservata a giovani studiosi che abbiano conseguito il titolo di Dottore di ricerca alla data del 31 dicembre 2011 e che non abbiano superato i trentacinque anni di età. Le candidature debbono pervenire entro il termine del 31 maggio 2012 al seguente indirizzo: Istituto di Studi Politici “S. Pio V” Piazza Navona, 93 00186 Roma. Commissione giudicante - Prof. Giuseppe Tesauro (Presidente) Giudice Corte Costituzionale - Prof. Pino Acocella (Componente) Magnifico Rettore LUSPIO - Prof. Paolo De Nardis (Componente) Professore Ordinario Università “La Sapienza” - Prof. Sebastiano Maffettone (Componente) Preside Facoltà Scienze Politiche LUISS - Prof. Nicola Occhiocupo (Componente) già Magnifico Rettore Università PARMA - Prof. Ortensio Zecchino (Componente) già Ministro Università e Ricerca.
Scadenza: 
Giov, 31/05/2012
Si è svolta il giorno 8 novembre 2010 la cerimonia di assegnazione del Premio Nazionale per la migliore Tesi di Dottorato sul tema dei Diritti Umani.

Copyright ©2001-2011 Istituto di studi politici "S.Pio V"  -  Webmail