Forum sociale

C'è un lusso che non possiamo permetterci: pensare ai diritti umani solo in maniera teorica, come a un'agenda pubblica lastricata di buone intenzioni, ma in fondo irrealizzabile. Se così fosse, i diritti umani sarebbero inutili, se non addirittura dannosi. Il presente lavoro, invece, si basa sugli "Umani diritti", cioè sulla pratica delle libertà fondamentali, intendendo in tal senso anche le disuguaglianze economiche, la repressione degli spazi di libertà femminile, il diritto alla salute, il ruolo delle Organizzazioni non governative e l'odierno dibattito su una democrazia non solo formale e non solo elettorale.
Un'analisi sui diritti umani secondo un approccio olistico, che contenga e faccia dialogare il dibattito sulle disuguaglianze economiche, il ruolo delle Organizzazioni non governative, gli sviluppi teorici sulla democrazia deliberativa, le tematiche di genere e la salute globale. La ricerca si inserisce in un percorso di coerenza con altri lavori curati da Simonetta Bisi (insieme a Eva Pfoestl) sulle Seconde Generazioni e sui Richiedenti asilo in Italia.

Copyright ©2001-2011 Istituto di studi politici "S.Pio V"  -  Webmail