Borghesia

Borghesia
Che fine ha fatto la borghesia? Alla domanda, che resta attuale, se ne potrebbero aggiungere altre: esiste ancora la borghesia? Ha senso parlare ancora di borghesia? Ammesso che esista, che ruolo riveste nella società contemporanea? Questi interrogativi, apparentemente retorici o atti solamente a fare accademia sull’evoluzione della società contemporanea, acquistano viceversa un senso se si considera il ruolo che la borghesia ha avuto nella storia del nostro Paese, ruolo che, in occasione delle celebrazioni per i 150 anni dell’unità nazionale, ci sembra opportuno rileggere. Amata, blandita, talvolta disprezzata e additata come causa dei mali del nostro Paese, la borghesia ha di fatto svolto un ruolo determinante nella nascita e nello sviluppo della società e delle stesse istituzioni italiane. La presente pubblicazione ricostruisce il percorso compiuto dalla borghesia italiana dall’Unità ad oggi. Oltre ad una accurata ricostruzione storica, Borghesia propone una lettura degli usi e costumi adottati da questa“non classe”per rappresentarsi e per apparire oltre ad essere.
Periodo di svolgimento: 
2009-2010

Copyright ©2001-2011 Istituto di studi politici "S.Pio V"  -  Webmail