Nasce l’Italia repubblicana 18 aprile 1948: vincitori e vinti

Nasce l’Italia repubblicana  18 aprile 1948: vincitori e vinti
Mercoledì 18 aprile 2018 alle ore 9.00 presso Palazzo Baldassini, sede dell’Istituto Luigi Sturzo, si terrà un convegno dal titolo “Nasce l’Italia repubblicana. 18 aprile 1948: vincitori e vinti”. Al convegno, promosso in collaborazione con l’Istituto Sturzo, parteciperanno illustri studiosi e testimoni. Seguirà alle ore 13.00 l’inaugurazione della mostra documentaria “Vittoria italiana”, a cura di Gloria Bianchino e Dario Costi, che rimarrà aperta fino a domenica 22 aprile. La mostra, utilizzando il materiale di propaganda conservato negli archivi dell’Istituto Luigi Sturzo e dell’Istituto per la storia dell’Azione cattolica e del movimento cattolico in Italia, intende evidenziare la dialettica che caratterizzò la campagna elettorale del 1948, primo esperimento positivo della competizione democratica stabilita dalla nuova Costituzione. Luigi Sturzo, all’unisono con De Gasperi, rilevò con acutezza che la Democrazia cristiana, con il 48% dei consensi, “non ha vinto per sé, ha vinto per l’Italia, ha vinto per l’Europa, ha vinto anche per il continente occidentale atlantico”. Con l’esposizione di alcuni dei principali e più diffusi strumenti di propaganda utilizzati dalla Democrazia Cristiana - manifesti, stampati, fotografie, produzioni cinematografiche – la mostra mette anche in luce la diversità della comunicazione politica di allora rispetto ad oggi. Una diversità che è la diretta conseguenza dell’evoluzione dei partiti e dei meccanismi di voto; dell’evoluzione del sistema dei media, dall’assenza della televisione alla diffusione degli odierni social network; dell’evoluzione della realtà sociale, dalle affollate partecipazioni ai comizi di piazza agli innovativi canali di partecipazione dal basso offerti dalla rete.

Copyright ©2001-2011 Istituto di studi politici "S.Pio V"  -  Webmail