Home

In evidenza

XXXI Convegno annuale della Società Italiana di Scienza Politica
Giovedì 14 settembre si aprirà il Convegno annuale della Società Italiana di Scienza Politica, dal titolo “Democrazia e democrazie in tempi di cambiamento”, ospitato dall’Università degli Studi di Urbino “Carlo Bo” e organizzato in collaborazione con il Dipartimento di Economia, Società, Politica.

Ricerca

Il lavoro si presenta come uno sguardo complessivo sul riordinamento degli apparati amministrativi, funzionali a colmare lo iato tra progetti e realizzazione. Gli autori dei saggi passano in rassegna le più importanti proposte di riforma dell'amministrazione italiana, dall'Unità d'Italia a oggi.

Pubblicazioni

Con Credenti, non credenti: storia di un confronto politico non si è inteso ripercorrere puntualmente un percorso storico ma, più semplicemente, grazie all’impegno di valenti ricercatori ai quali va il ringraziamento dell’Istituto di Studi Politici S. Pio V, ricostruire alcuni passaggi ritenuti fondamentali nel dialogo talvolta fattosi scontro, tra credenti e non credenti nel nostro Paese.

Bandi

Riceviamo e diffondiamo, la notizia della pubblicazione del bando emanato dalla Commissione Europea su Altiero Spinelli indirizzato ai Dottorandi di ricerca. Calls for Proposals and Tenders The European Commission launched an EU-wide contest for a prestigious "Altiero Spinelli Prize for Outreach: Spreading Knowledge about Europe". Deadline: 16/08/2017 for registering intention to apply; 02/10/2017 for applications Reference: EAC/20/2017 Background The Prize will reward outstanding contributions that communicate the EU -its founding values, history, action and key benefits- to wider society, enhance citizens' understanding of the EU, broaden the ownership of the European project and build trust in the EU. There will be: • six first prizes of 50.000 EUR • six second prizes of 30.000 EUR • ten third prizes of 17.000 EUR. Who can apply The prize is open to individuals or groups of individuals (natural persons). The individual applicant (or the group leader, in case of groups of individuals applying) must have at least a Master's Degree and must, at the time of the application, be affiliated with a legal entity such as, for example, an academic institution, organisation, civil society organisation, company or other type of legal entity established and based in an EU Member State. Eligible participants include scientists, artists, scholars/researchers, writers, journalists and all kinds of other actors who can contribute to articulating what Europe stands for today and tomorrow and why European citizens should "fall in love with Europe" despite its imperfections. Deadlines Registration of intention to apply is compulsory by 16 August 2017. The deadline for applications is 02 October 2017. Applications will be assessed in October 2017 and the Award Ceremony will be held in early 2018. Documents Step 1: In order to take part, potential applicants should read the Contest Rules and register via the online form by 16/08/2017. Step 2: Only Individuals who registered by the deadline above will be invited to submit a full application by 02/10/2017. Applicants will have to submit (online only): • Information about the Applicant form • Online Application Form (an example of the form has been made available to assist potential applicants in preparing their submission) • Declaration of honour: • For a single individual • For a team/group of individuals Status Open
Scadenza: 
Mer, 16/08/2017

Articoli

«Solo i morti hanno visto la fine della guerra», scriveva sconsolato Platone.  I vivi, in compenso, hanno conosciuto una lunga e tragica teoria di conflitti, diversi per intensità, durata e attori in campo, fatalmente identici per le sofferenze impartite alla popolazione...

Rivista di Studi Politici

Come ha recentemente ricordato un volume curato da Caterina Cittadino e Stefano Sepe (L’Europa in Comune, Editrice Apes, 2017), basato su una ricerca empirica che ha evidenziato opportunità e limiti nel rapporto tra città italiane e Unione Europea, la dimensione urbana è destinata a diventare l’elemento caratterizzante del paesaggio – fisico e sociale – del Vecchio continente: nel 2020 si prevede che l’80% della popolazione degli Stati membri risiederà in città, come già oggi avviene per la metà degli abitanti di tutto il pianeta. In realtà, una tendenza del genere non nasce oggi: dal secondo dopoguerra in poi il contesto urbano ha progressivamente assunto il ruolo di motore della crescita economica e dell’innovazione tecnologica. Progresso, velocità, servizi e scambi hanno caratterizzato l’evoluzione della vecchia urbs, con un ritmo impensabile rispetto a quanto accaduto ai precedenti insediamenti umani, tanto da porre all’osservatore qualche pertinente domanda: esiste una linea di continuità tra i villaggi africani e le metropoli contemporanee, tra i tolou dell’antica Cina – che l’Unesco ha posto sotto la propria tutela – e le luci di Las Vegas, tra l’ordine geometrico del Comune medievale italiano e il caotico agglomerato di Città del Messico?

Notizie

La presentazione del libro di Raffaele Cantone, Presidente dell’Autorità Anticorruzione, e Francesco Caringella, Presidente di Sezione del Consiglio di Stato, si è aperta con i saluti di Domenico Vitiello, Preside dell’Istituto Fratelli Maristi.

Copyright ©2001-2011 Istituto di studi politici "S.Pio V"  -  Webmail