Libri consigliati

Libri consigliati
Può un’opera sola compendiare contemporaneamente più filoni di indagine e racchiudere in sé differenti ambiti di ricerca, pur uniti con il riferimento ad un’unica figura significativa? Questo accade nel volume dedicato da Giuseppe Palmisciano a Padre Ludovico da Casoria, una vita intensa ed una personalità vigorosa che giustificano l’interesse dell’autore nei suoi confronti e l’interesse nostro per l’opera. Già il sottotitolo ci mette sulla buona strada: Chiesa, cultura e movimento cattolico a Napoli dopo l’Unità d’Italia, giacché la ricerca, in poche centinaia di pagine, ricostruisce da un lato la vicenda umana, spirituale, storica di San Ludovico da Casoria e del mondo cattolico napoletano in cui fiorisce la sua spiritualità e la sua azione caritativa e culturale, dall’altro offre una rilettura meticolosa e documentata di quella storia del movimento cattolico che ha attirato l’interesse di grandi storici, ma che nella sua particolare dimensione meridionale e napoletana acquisisce caratteri che – come nel volume di Palmisciano – vanno indagati senza rinvii pedanti a quanto scritto sul tema più in generale, come ha puntualmente rilevato nella sua bella Presentazione lo storico del Mezzogiorno Luigi Rossi. Intendo dire che questo volume inserisce la storia dell’azione sociale culturale dei cattolici all’interno delle mai soddisfatte prospettive delle ragioni della questione meridionale, facendo di quell’azione sociale una componente al tempo stesso condizionata e incidente sui nodi che la specificità della realtà del mezzogiorno introduce nella storia italiana dopo l’Unità.
Presente nella rivista N: 
2/2018 - Anno XXX - Aprile/Giugno

Copyright ©2001-2011 Istituto di studi politici "S.Pio V"  -  Webmail