L’Istituto Luce e il fascismo

L’Istituto Luce e il fascismo

Dal punto di vista storico l’Istituto Luce è stato uno strumento di propaganda nelle mani del regime fascista, ma la sua produzione nel corso degli anni ha risentito dei momenti storici attraversati dal nostro paese in oltre vent’anni di dittatura. In una prima parte di questo lavoro verrà trattata brevemente la storia cinematografica italiana, per arrivare fino alla nascita dell’Istituto, la cui produzione è divisibile in tre grandi blocchi che di seguito verranno illustrati. Mussolini fu il primo grande dittatore del secolo scorso a credere nell’arte cinematografica e nel suo potere di poter manipolare un intero popolo. Allo stesso tempo, egli rappresenta il primo caso storico di culto della personalità nella politica moderna. Tra quelli dittatoriali, il regime fascista fu infatti antesignano nel dotarsi di un proprio strumento di propaganda cinematografico. Nel corso degli anni l’Istituto è migliorato stilisticamente nella propria produzione, pur nella continua supervisione da parte dello stesso regime, ma non è riuscito a evitare che la dimensione della propaganda fosse travolta dal corso degli eventi.social network.

Presente nella rivista N: 
2/2017 - Anno XXIX - Aprile/Giugno
Autore: 
Mirko Collacchi

Copyright ©2001-2011 Istituto di studi politici "S.Pio V"  -  Webmail