L’affanno biografico e le discontinuous working biographies

L’affanno biografico e le discontinuous working biographies

Vi è una lunga serie di espressioni che si sforzano di incapsulare in un aggettivo l’essenza dei mutamenti verificatisi dall’ultimo quarto del Novecento in poi nelle società avanzate: «la società dei media», la «società post-moderna» di Lyotard, la società «post-fordista», la «società del rischio» di Beck, la «società dell’informazione», la «società della conoscenza», la «società delle reti» di Castells, la learning society, la «società flessibile» di Sennett, la «società dell’incertezza», la «società dei lavori» di Accornero, la «società programmata» di Touraine, solo per citarne alcune. Tutte queste espressioni circolano oggi in libertà, spesso avulse dal contesto o dalle intenzioni degli autori che le formulano, e rappresentano un tentativo, inefficace, di sintetizzare il non sintetizzabile.

Presente nella rivista N: 
2/2018 - Anno XXX - Aprile/Giugno
Autore: 
Miriam Sticchi

Copyright ©2001-2011 Istituto di studi politici "S.Pio V"  -  Webmail