Il magistero sociale di Leone XIII. A 125 anni dalla Rerum novarum

Il magistero sociale di Leone XIII. A 125 anni dalla Rerum novarum

Nei 25 anni di pontificato, Leone XIII (1878-1903) produsse un numero assai elevato di documenti. Solo le encicliche sono ben 86, dalla Inscrutabili Dei consilio, promulgata il 21 aprile 1878, alla Dum multa, che porta la data del 24 dicembre 1902. Sebbene il nome di papa Pecci sia indissolubilmente legato alla Rerum novarum, sarebbe un errore concentrarsi sulla sola enciclica relativa alla “condizione operaia”, anche soltanto per ciò che concerne l’insegnamento sociale. Anzi, esattamente per meglio avvicinare il documento che, quarant’anni dopo la sua pubblicazione, Pio XI non mancò di definire la «Magna Charta, sulla quale deve posare tutta l’attività cristiana nel campo sociale come sul proprio fondamento», è quanto mai utile provare ad abbracciare l’intero corpus leonianum.

Presente nella rivista N: 
4/2016 - Anno XXVIII - Ottobre/Dicembre

Copyright ©2001-2011 Istituto di studi politici "S.Pio V"  -  Webmail