Home

In evidenza

Giuseppe Acocella, Coordinatore del Comitato Tecnico-Scientifico dell'Osservatorio sulla legalità (OSLE)
La strana schizofrenia che percorre il nostro paese – osannante la legalità ad ogni costo fino a farle assumere profili forcaioli e a ritenere soddisfatto il sostegno ad esso soprattutto con cortei e processioni necessarie a farsi coraggio reciprocamente - si è in questi giorni scatenata nella difesa del Sindaco di Riace contro le misure cautelari messe in campo dalla Procura per aver coscienteme
Roma, Centro Congressi “Gli Archi”, Largo Santa Lucia Filippini, lunedì 29 ottobre 2018 ore 17
Un evento importante sul quale, da sempre in maniera significativa, l’Istituto ha investito energie e risorse coinvolgendo numerosi enti culturali e tutti gli Atenei del nostro Paese che hanno attivato il corso in Diritti umani.

Ricerca

Il lavoro si presenta come uno sguardo complessivo sul riordinamento degli apparati amministrativi, funzionali a colmare lo iato tra progetti e realizzazione. Gli autori dei saggi passano in rassegna le più importanti proposte di riforma dell'amministrazione italiana, dall'Unità d'Italia a oggi.

Pubblicazioni

Con Credenti, non credenti: storia di un confronto politico non si è inteso ripercorrere puntualmente un percorso storico ma, più semplicemente, grazie all’impegno di valenti ricercatori ai quali va il ringraziamento dell’Istituto di Studi Politici S. Pio V, ricostruire alcuni passaggi ritenuti fondamentali nel dialogo talvolta fattosi scontro, tra credenti e non credenti nel nostro Paese.

Bandi

In data 03 maggio 2018, alle h.15.30, presso la sede di Piazza Navona, la Commissione giudicatrice per la borsa di ricerca bandita dall’Istituto di Studi Politici “S. Pio V” per l'Osservatorio sul Mediterraneo si è riunita per una prima valutazione dei titoli presentati dai candidati. L'esito è di seguito riportato.

Articoli

Nel secolo oggetto della indagine storica sui rapporti tra cattolicesimo organizzato in Calabria e organizzazioni mafiose della ‘ndrangheta si intersecano in questo volume numerosi e delicati temi riguardanti la vita sociale di quella regione, al punto che si potrebbe dire che più...

Rivista di Studi Politici

Nella storia delle scienze sociali alcuni concetti trovano una rapida diffusione e si configurano come parole-chiave, arrivando a segnare un’intera epoca storica. ‘Globalizzazione’ è uno di questi, come era stato, negli anni Ottanta, quello di ‘modernizzazione’. L’apparente semplicità del termine ne agevola il generalizzato utilizzo che contrasta, però, la sua effettiva capacità euristica, esponendo lo studioso che lo usa a semplificazioni e riduzionismi. Attraverso lo strumento, ormai consolidato ma sempre perfettibile, della nostra Rivista, ci è parso opportuno approfondire e rendere vivo il concetto di ‘globalizzazione’ andando ad analizzare uno dei casi-studio più interessanti di mutamento economico, politico e culturale sullo scenario mondiale, con evidenti ripercussioni sull’intero sistema delle relazioni internazionali. Sulla scorta del recente volume Oro nero (a cura di Luciano Vasapollo), promosso e finanziato dall’Istituto di Studi Politici “S. Pio V”, gli articoli del Focus 1-2018 offrono uno sguardo multidimensionale sulla realtà del Golfo Persico. Luca Alteri, Francesca Iannarilli, Giuseppe Marano e Viviana Vasapollo descrivono la politica estera, le alleanze internazionali, le caratteristiche militari, le tradizioni culturali e le profonde trasformazioni nell’ambito energetico che caratterizzano quelle che una volta venivano placidamente catalogate come “Petro-monarchie”, ma che oggi sono attori globali intenti, inoltre, a fronteggiare vecchie e nuove questioni aperte: l’incidenza dell’Iran nella penisola arabica – attraverso l’avamposto yemenita – il rapporto altalenante con gli Stati Uniti, le polemiche sul jihadismo, in passato “tollerato” e oggi avversato, infine una stratificazione sociale articolata e più complessa di quanto si possa pensare, tale da richiedere l’intervento di quel welfare che noi, in Europa, rischiamo di porre nel dimenticatoio.

Notizie

Roma, Istituto Pontificio di Musica Sacra, Piazza di Sant’Agostino, 18 ottobre 2018, h.17
Il convegno dedicato alla rilettura della storia dell’amministrazione è l'occasione per presentare il volume "Storia dell’amministrazione Italiana (1861-2017)". L’opera - di Stefano Sepe, pubblicata dall’Editoriale Scientifica - si divide idealmente in tre parti.

Copyright ©2001-2011 Istituto di studi politici "S.Pio V"  -  Webmail